domenica 4 giugno 2017

Un messaggio speciale

Un mio piccolo pensiero, mi farebbe piacere se venisse pubblicato......

Mi ha fatto davvero piacere occuparmi anche della parte logistica di questo nuovo progetto legato all'istruzione e allo svago, soprattutto perché legato a luoghi profondamente colpiti, si nelle strutture ma anche e sopratutto nell'anima e nella memoria.  In queste circostanze osservo spesso i bambini e da essi prendo la forza e forse la spensieratezza che hanno nel vivere in queste situazioni, i loro occhi i loro sorrisi e la voglia che hanno di fare qualsiasi cosa pur di dare una mano mi rigenerano le batterie anche dopo una bella sfacchinata come questa. Aprire un furgone pieno di scatoloni davanti ad una scuola provvisoria con struttura posticcia e di dimensioni ridotte al minimo indispensabile e vedere decine e decine di bambini e bambine pronti a scaricarlo con il sorriso e con tutta la forza che si ritrovano nelle braccia, a volte formando anche coppie per poter reggere il peso, è davvero emozionante. 

Ringrazio Alessandro che si è dimostrato ancora una volta un ottimo compagno di viaggio e avventura nel vivere questa bella esperienza. 


                                                                                          Roberto Briatico